Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata.

La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Per saperne di piu'

Approvo

Che cos’è un cookie e a cosa serve?

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando. I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc. Al riguardo, e ai fini del presente provvedimento, si individuano pertanto due macro-categorie: cookie "tecnici" e cookie "di profilazione".

a. Cookie tecnici.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

b. Cookie di profilazione.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete.

Quali cookie sono utilizzati dal presente sito?

Il nostro sito utilizza diverse tipologie di cookie e tecnologie affini, ognuna delle quali ha una specifica funzione. Il sito può essere navigato da parte degli utenti anche senza l'utilizzo dei cookie ma la navigazione potrebbe non essere la migliore possibile. Vengono qui di seguito elencati i cookie utilizzati e la relativa funzione.

Cookie di navigazione e di sessione

I cookie di navigazione e i cookie di sessione garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di visualizzare i contenuti sul dispositivo riconoscendo la lingua del Paese dal quale l’utente si connette, o di effettuare acquisti tramite sistemi di e-commerce). I cookie di navigazione sono cookie tecnici e sono pertanto necessari al funzionamento del sito migliorandone la qualità e l’esperienza di navigazione.

Cookie Analitici

Questo sito utilizza Google Analytics per raccogliere ed elaborare analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito attraverso il computer o le applicazioni mobile, sul numero di pagine visitate o il numero di click effettuati su una pagina durante la navigazione di un sito. Le informazioni generate relative al nostro sito web sono utilizzate dalla nostra azienda per fare dei report sull’utilizzo del sito stesso per migliorarne l'usabilità, le funzionalità, l'interfaccia, la comunicazione. Il nostro sito tratta i risultati di queste analisi in maniera anonima ed esclusivamente per finalità statistiche.

Come disabilitare i cookie

Quasi tutti i browser sono impostati per accettare automaticamente i cookie. È possibile controllare ed eventualmente disabilitare i cookie attraverso le impostazioni del proprio browser. La disabilitazione ed il blocco dei cookie di navigazione o quelli funzionali potrebbe precludere la fruizione ottimale di alcune aree del sito, limitando il servizio che offre il sito web.

Di seguito si riportano i link alle guide per la gestione dei cookie dai principali browser:

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/block-enable-or-allow-cookies

Safari: http://support.apple.com/kb/PH11913

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it-IT&hlrm=fr&hlrm=en

Firefox: http://support.mozilla.org/it-IT/kb/enable-and-disable-cookies-website-preferences

Per disabilitare i cookie analitici e impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione di questo sito, è possibile scaricare il Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

8 buoni motivi per usare SlideShare nel business

Pubblicato in Social networks

Ecco come SlideShare può essere integrato nelle strategie di business e social media marketing, migliorando le proprie performance.


Con più di 9 milioni di contenuti e 29+ milioni di visitatori unici al mese, SlideShare è il più grande archivio web di presentazioni, pdf e video, in forte crescita tanto da spingere LinkedIn a sborsare 118,75 milioni di dollari per la sua acquisizione. Nonostante queste premesse, molti marketer si chiedono ancora come poter sfruttare a pieno la piattaforma.

Riprendendo un articolo pubblicato su Mashable, vi proponiamo allora 8 motivi e consigli per cui SlideShare potrebbe rivelarsi un’ottima opzione.

1. Ottimizzare i contenuti in ottica SEO

Acuni studi dimostrano che gli utenti che utilizzano Google per le loro ricerche consultano per l’88% più spesso i risultati della prima pagina di risultati rispetto alla seconda; per questo è importante che i propri contenuti siano indicizzati entro la prima pagina. Ecco allora che SlideShare può fare al caso nostro, poiché i contenuti pubblicati vengono ben indicizzati da Google. I marketer potrebbero approfittare di una presentazione ottimizzata per keyword per avere maggiori probabilità di comparire tra i primi risultati su un motore di ricerca importante come Google.

2. Generare traffico di referral

Facebook, Twitter e LinkedIn sono sicuramente le principali fonti di traffico indiretto per un sito o un blog, ma SlideShare riesce comunque a garantire maggiori conversioni in referral di Google+ e Youtube messi insieme. Si possono dunque preparare delle presentazioni pubblicate sulla piattaforma per aumentare i visitatori al proprio sito web.

3. Viralità delle presentazioni

Le presentazioni sono sicuramente un modo veloce per apprendere contenuti o anche per trasmetterli all’esterno. Sia che si voglia promuovere un brand o illustrare i benefici di un prodotto, una presentazione su SlideShare può essere più facilmente condivisa con un tweet - magari attraverso un account Twitter brandizzato – rispetto ad altri tipi di contenuti pubblicati on line. Inoltre i contenuti su SlideShare possono essere anche più facilmente inclusi nei post di giornalisti e blogger.


4. Cogliere nuove opportunità di vendita

A differenza di altri social, l’impatto di SlideShare sui visitatori può essere monitorato: gli utenti Premium non solo hanno accesso ad una dashboard analytics per misurare e monitorare le performance sulla piattaforma, ma possono anche avere accesso ai dati di download dei contenuti inserirendo dei moduli nelle loro presentazioni, utili per generare contatti che possono essere trasformati in nuovi clienti. Un database di contatti di utenti ottenuti con SlideShare può rivelarsi dunque un buon modo per cogliere nuove opportunità di vendite.

5. Integrazione LinkedIn e SlideShare

Il plugin SlideShare – LinkedIn permette ad ogni dipendente con un profilo LinkedIn di diventare un canale di distribuzione per i contenuti SlideShare dell’azienda. Richard Margetic, Social Media Manager in Dell, consiglia di collegare le due reti; infatti più utenti su LinkedIn parlano di una presentazione, più quella presentazione avrà chances di essere pubblicata sulla home di Slideshare, generando dunque un incremento di visite.

6. Presentazioni sempre disponibili

Le presentazioni con molte slide diventano file pesanti e alcune volte difficili da gestire o da trasferire da pc a chiavetta. Con
SlideShare qualunque sia la lunghezza della presentazione, questa potrà essere sempre disponibile su qualunque supporto.

7. Community di supporto

SlideShare può contare su una grande community fatta da esperti in diversi settori. Da questi spazi possono nascere importanti collaborazioni, nonchè opportunità di business.

8. Personal branding

Marketer e uomini di business possono usare SlideShare anche come una piattaforma di personal branding. Mentre gli altri utilizzavano live twitting e live blogging, Jesse Desjardins utilizzava per esempio “live SlideSharing”, tecnica che gli ha fatto guadagnare più di 2,5 milioni di visualizzazioni. La popolarità in rete lo ha portato alla nomina di capo del dipartimento social media per Australia Tourism.

Allora, vi bastano questi motivi per ‘convertirvi’ e cominciare a utilizzare SlideShare?


Fonte: ninjamarketing.it